Gara - ID 2

Stato: Verifica anomalie


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Seclì
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
Lavori di : "Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Comunita denominata :
biblioteca casa mia". Importo complessivo dell'intervento EURO.943.215,00.
 
CIG76660776DD
CUPJ22F18000000006
Totale appalto€ 785.952,38
Data pubblicazione 08/10/2018 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 26 Ottobre 2018 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 29 Ottobre 2018 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 30 Ottobre 2018 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 453 - Lavori di installazione di impianti in edifici
DescrizioneRecupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Comunita denominata : biblioteca casa mia
Struttura proponente Comune Seclì
Responsabile del servizio arch. Gianpaolo Miglietta Responsabile del procedimento CARLUCCIO MARIO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 1-costi-sicurezza-secli - 288.49 kB
08/10/2018
File pdf 2-fascicolo-dellopera-sicurezza - 927.09 kB
08/10/2018
File pdf 3-psc-secli - 660.50 kB
08/10/2018
File pdf 4-planimetria-cantiere - 15.04 MB
08/10/2018
File pdf computo-arredi - 326.79 kB
08/10/2018
File pdf elenco-prezzi-analisi-prezzi - 3.03 MB
08/10/2018
File pdf incidenza-manodopera - 412.41 kB
08/10/2018
File pdf particolari-impianto-geotermico-2 - 14.74 MB
08/10/2018
File pdf particolari-impianto-geotermico-3 - 23.64 MB
08/10/2018
File pdf particolari-impianto-geotermico-1 - 11.28 MB
08/10/2018
File pdf particolari-costruttivi-impianto-di-videosorveglianza - 11.80 MB
08/10/2018
File pdf particolari-costruttivi-impianto-idrico-fognario - 1.25 MB
08/10/2018
File pdf particolari-costruttivo-impianto-fotovoltaico - 17.42 MB
08/10/2018
File pdf piano-di-manutenzione - 329.67 kB
08/10/2018
File pdf quadro-economico-generale - 46.86 kB
08/10/2018
File pdf relazione-generale- - 96.41 MB
08/10/2018
File pdf relazioni-specialistiche. - 6.98 MB
08/10/2018
File pdf tavola-arredi-3d - 21.01 MB
08/10/2018
File pdf tavola-impianti- - 13.66 MB
08/10/2018
File pdf tavola-rilievo-fotografico - 21.09 MB
08/10/2018
File pdf parere-soprintendenza - 314.25 kB
08/10/2018
File pdf bando-disciplinare - 1.36 MB
09/10/2018
File pdf schema-di-contratto-e-capitolato-speciale-dappalto - 648.34 kB
10/10/2018
File pdf computo-metrico - 1.69 MB
16/10/2018
File pdf comunicazione-nuovo-cig - 295.45 kB
23/10/2018
File pdf provvedimento-rup-ammessi-ed-esclusi - 319.65 kB
07/12/2018
File pdf verbale-di-gara-n.1-allegato-al-provvedimento-rup - 339.84 kB
07/12/2018
File pdf verbale-di-gara-n.2-allegato-al-provvedimento-rup - 319.20 kB
07/12/2018
File pdf det-2018-1416-provvedimento-nomina-commissione-giudicatrice - 241.57 kB
31/12/2018
File pdf avviso-apertura-offerta-tecnica - 208.23 kB
31/12/2018
File pdf Atto di costituzione della commissione - 241.57 kB
07/01/2019
File pdf esito-seduta-pubblica-15-4-2019 - 350.51 kB
15/04/2019
File p7m proposta-agg-provvisoria-det-2019-454-v1.pdf - 263.90 kB
23/04/2019
File pdf seduta-pubblica-n.4-del-11-02-2019 - 845.71 kB
23/04/2019
File pdf seduta-pubblica-n.6-del-25-02-2019 - 2.39 MB
23/04/2019
File pdf seduta-pubblica-n.7-del-15-04-2019 - 840.66 kB
23/04/2019
File pdf seduta-pubblica-n.3-del-07-01-2019 - 1.63 MB
23/04/2019
File pdf seduta-pubblica-n.5-del-18-02-2019 - 1.25 MB
23/04/2019
File pdf seduta-riservata-n.1-del-09-01-2019 - 896.87 kB
23/04/2019
File pdf seduta-riservata-n.2-del-23-01-2019 - 957.88 kB
23/04/2019
File pdf seduta-riservata-n.3-del-11-02-2019 - 937.03 kB
23/04/2019
File pdf seduta-riservata-n.4-del-18-02-2019 - 1.62 MB
23/04/2019
File pdf seduta-riservata-n.5-del-27-03-2019 - 1.49 MB
23/04/2019
File p7m proposta-agg-provvisoria-det-2019-454-v1.pdf - 263.90 kB
23/04/2019

Proposta di aggiudicazione

04340470758

STE.MAR. COSTRUZIONI s.r.l. - 04-CAPOGRUPPO

04633340759

TOMMASI SRL - 01-MANDANTE

01993010758

CENTRO DIDATTICO NUOVA PUGLIA S.R.L. - 01-MANDANTE

GDUGNN56H23C978L

GUIDA GIOVANNI - 01-MANDANTE

Partecipanti

RAGGRUPPAMENTO

04344610755

DE GIORGI DANIELE S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

DGRGPP67S10L064E

DE GIORGI GIUSEPPE - 01-MANDANTE

00916510365

CME CONSORZIO IMPRENDITORI EDILI SOCIETA' COOPERATIVA -

RAGGRUPPAMENTO

04340470758

STE.MAR. COSTRUZIONI s.r.l. - 04-CAPOGRUPPO

04633340759

TOMMASI SRL - 01-MANDANTE

01993010758

CENTRO DIDATTICO NUOVA PUGLIA S.R.L. - 01-MANDANTE

GDUGNN56H23C978L

GUIDA GIOVANNI - 01-MANDANTE

02665960759

ALFA IMPIANTI S.R.L. -

RAGGRUPPAMENTO

03576520757

RESTA LUIGI SRL - 04-CAPOGRUPPO

03863330753

Co.ge.qu. Srlu - 01-MANDANTE

04359260751

VENNA S.R.L. -

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione 1416 - 19/12/2018
Nome Ruolo CV
Donadei Salvatore Presidente
Carrozzo Goirdano Componente
Gaballo Dario Componente

Avvisi di gara

15/04/2019Avviso esito della seduta pubblica (15/4/2019) per la proclamazione degli esiti della verifica di anomalia e proposta di aggiudicazione provvisoria
In allegato esito della seduta pubblica del 15/04/2019. F.to Il RUP Geom. Mario CARLUCCIO....
10/04/2019Avviso di seduta pubblica per proclamazione degli esiti della verifica di anomalia
A seguito della verifica delle giustificazioni prodotte dal concorrente risultato primo in graduatoria, in data 15/04/2019 alle ore 16:00, presso la sede della CUC il R.U.P. procederà a rendere pubblico l'esito di tale verifica. IL R.U.P.  Geom. Mario ...
18/02/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: Lavori di : "Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Co
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 25 Febbraio 2019 - 16:00...
07/02/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di : "Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Co
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 11 Febbraio 2019 - 16:00...
31/12/2018Comunicazione data di apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica della procedura Aperta: Lavori di : "Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Comunita denomin
Si comunica che l'apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 07 Gennaio 2019 - 16:00...
05/11/2018Sospensione attività apertura Busta A - Soccorso istruttorio -
  Sospensione attività apertura Busta A - Soccorso istruttorio - La presente a comunicare a tutti gli operatori economici partecipanti alla gara che in data 30/10/2018 alle ore 10:18 il RUP ha proceduto all’apertura delle operazioni relative alla pr...
05/11/2018Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di : "Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della biblioteca comunale di Secli da destinare a biblioteca di Co
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Mercoledi - 07 Novembre 2018 - 16:00...

Chiarimenti

  1. 16/10/2018 09:22 - Buongiorno, la scrivente impresa è in possesso della SOA per le categorie OG1 V° - OG2 I° - OG11 III° - OG3 I° , si chiede se la sottoscritta impresa possa partecipare subappaltando interamente la voce relativa alle forniture ed arredi  richiesti dal bando. ( si chiede inoltre se sia obbligatorio indicare il nomiativo dell'impresa subappaltatrice già in fase di offerta)

    Si fa presente che la voce relativa alle forniture ed arredi  richiesti dal bando è completamente subappaltabile alle condizioni previste nel bando che si riportano di seguito (Sezione III)  :
    "La voce relativa alle forniture : arredi e attrezzature, non è a qualificazione obbligatoria ed è interamente subappaltabile, ma con obbligo di idoneo requisito di idoneità professionale, capacità economico e finanziaria nonché idonee capacità tecniche e professionali come disciplinato dall’art.83 del D.to L.vo 50/2016 e s.m. e i.
    In particolare l’O.E. dovrà dimostrare di possedere i requisiti di cui al comma 3 nonché quelli del comma 4 del citato art.83 ovvero possedere :
    1. Idonea iscrizione alla camera del commercio;
    2. Requisito di fatturato minimo pari ad una volta e mezza l’importo a base d’asta (€.164.680,17 x 1,5 = €.247.020,26);
    3. Idonee informazioni circa i loro conti annuali, in particolare rapporto tra attivi e passivi;
    4. Adeguata copertura assicurativa.
    16/10/2018 17:48
  2. 23/10/2018 12:59 - Buon giorno, in riferimento al quesito n. 01 ed in particolare alla voce relativa alle forniture ed arredi  richiesti dal bando,  si chiede nello specifico se i  requisiti di cui al comma 3 nonché quelli del comma 4 del citato art.83 ceh si elencano di seguito: 
    1. 1) Idonea iscrizione alla camera del commercio;
      2) Requisito di fatturato minimo pari ad una volta e mezza l’importo a base d’asta (€.164.680,17 x 1,5 = €.247.020,26);
      3) Idonee informazioni circa i loro conti annuali, in particolare rapporto tra attivi e passivi;
      4) Adeguata copertura assicurativa.
       
    Devono essere posseduti dall'impresa partecipante? o è sufficiente che ne sia in possesso l' Impresa Subappaltatrice?


    Ci si riporta già a quanto chiarito nelle risposte ai quesiti precedente (n.1 e n.2), pertanto si ribadisce che, relativamente ai requisiti di cui al comma 3 nonché quelli del comma 4 del citato art.83, è sufficiente che siano posseduti dalla ditta subappaltatrice il cui nome va indicato nella documentazione di cui alla busta “A”, allegando tutti i documenti richiesti a corredo.
    f.to il RUP geom. Mario Carluccio

     
    24/10/2018 16:11
  3. 23/10/2018 17:09 - La sottoscritta Impresa, chiede se le proposte migliorative al progetto esecutivo dovranno essere specificate come esecutive già in sede di offerta di gara, o se sarà possibile adeguare (atto necessario ed indispensabile) il progetto esecutivo solo successivamente all'aggiudicazione definitiva della gara.

    Si chiarisce che, le proposte migliorative, integrazioni e migliorie, da specificare già come esecutive, possono essere attuate allo scopo di rendere il progetto prescelto meglio corrispondente  e rispondente alle esigenze proprie della stazione appaltante, a condizione che non vengano modificati ed alterati i caratteri essenziali delle prestazioni richieste, in quanto ciò implicherebbe una totale divergenza e un radicale discostamento dall’oggetto della gara stessa.
    f.to il RUP geom. Mario Carluccio.

     
    24/10/2018 16:12
  4. 22/10/2018 13:52 -
    Spett.le CUC CAMPI LATINI (LE)
     
    Oggetto : appalto per l’affidamento dei lavori di : “Recupero, adeguamento impianti e risanamento igienico-sanitario della Biblioteca comunale di Seclì (LE) da destinare a Biblioteca di Comunità denominata : Biblioteca Casa Mia – Costruiamo insieme la Biblioteca della Comunità e per la Comunità”. Importo Complessivo €.943.257,00.
     
     
    Lo scrivente....... omisss .....richiede i seguenti  CHIARIMENTI in merito all’appalto in oggetto: :
    1. Relativamente alla Documentazione Tecnica (Busta B), nella documentazione da produrre per i sub-criteri A1 e A2 si chiede oltre agli elaborati del progetto esecutivo che il concorrente ritiene aggiornare, che nella rielaborazione delle parti del progetto interessate dai sub-criteri in argomento ……..dovrà evidenziarsi il grado di efficienza e di prestazione energetica raggiunta. Si chiede di chiarire se sia obbligatoria questa indicazione;
      Sempre relativamente alla documentazione tecnica (busta B), al punto 6 – Note comuni ai sub-criteri A1, A2, A3, A4, A5, si specifica che : “La rielaborazione progettuale esecutiva in conformità ai commi  1 e 2 dell'art. 244 DPR 207/2010, come risultante dalle offerte migliorative, trattandosi di bene del patrimonio culturale sottoposto a tutela, dovrà essere integralmente redatta e sottoscritta (eventualmente anche in forma congiunta ad altri professionisti per le specifiche competenze) da architetto abilitato all’esercizio della professione. In tal caso, tutti gli elaborati progettuali che non richiedessero modifiche a seguito delle migliorie offerte, dovranno comunque essere riproposti dall’impresa riporteranno l’indicazione in testata “si conferma l’elaborato _____ del progetto esecutivo a base di gara”. Si chiede di chiarire se debba essere esclusivamente un architetto abilitato;
      A pag.18 , al punto 4 si precisa che : “…I concorrenti, altresì, sono tenuti a dimostrare che le opere aggiuntive ed integrative proposte siano tali da garantire l’efficienza del progetto. Si chiede di chiarire se sia obbligatoria questa indicazione;
      Relativamente alla durata dell’appalto e tempi di esecuzione, si è rilevata una incongruenza, in quanto:
    Rif. pag. 2punto 2.2. “ 2.2. DURATA DELL’APPALTO E TEMPI DI ESECUZIONE: Il tempo utile per ultimare i lavori e le forniture compresi nell’appalto è pari a 180 (centottanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna.,
    mentre , Rif. pag. 5-6 punto VII.3 “VIII.3)ELEMENTI QUANTITATIVI (PREZZO / TEMPO ESECUZIONE LAVORI e FORNITURE): punteggio massimo 10 punti:…….. Il ribasso temporale non potrà essere superiore al 20% e, dunque, pari a giorni 48 giorni e, quindi, la durata complessiva dei lavori non potrà essere inferiore a giorni 192.
    All’offerta temporale dovrà essere allegato il corrispondente nuovo cronoprogramma dei lavori e delle forniture, debitamente sottoscritto. Si chiede di chiarire in merito.
     
    1. Relativamente laa proposta migliorativa Rif. X.2– DOCUMENTAZIONE TECNICA (BUSTA B) punto 8  pag. 17,
    “ Le proposte di varianti migliorative/integrative devono essere illustrate separatamente e ordinatamente, in modo da individuare ciascun elemento di variante, nel seguente modo:
    • per ciascun elemento: una relazione descrittiva costituita da non più di 3 (tre) cartelle e non più di 2 (due) fogli in formato standard di elaborati grafici che rendano esplicite e illustrino le proposte migliorative, eventualmente allegando, depliant descrittivi, certificazioni di organismi accreditati o istituti indipendenti;
      per cartelle delle relazioni descrittive si intendono singole facciate di pagine in formato A4 (a tal fine le definizioni di “cartella”, “facciata” e “pagina” sono sinonimi) con non più di 40 (quaranta) righe per pagina e con scrittura in corpo non inferiore a 10 (dieci) punti, eventualmente contenenti schemi o diagrammi; per fogli in formato standard si intendono elaborati in formato non inferiore ad A4 e non superiore ad A3 con rappresentazioni in scala o fuori scala elaborate con qualunque tecnica grafica (disegni, schizzi, rendering, fotografie ecc.); non sono computati gli indici e i sommari, le copertine e le eventuali certificazioni di organismi indipendenti allegate alle relazioni.”
    Si chiede data la complessità delle opere di:
    •  poter fornire gli elaborati grafici anche in formato A1 con non piu’ di due fogli per criterio.
      Di allegare rendering alle relazioni senza contabilizzazione dei fogli in formato A4.
      In attesa di cortese riscontro, porgiamo cordiali saluti.

      ....omissis.....

       






     


    1. relativamente alla documentazione Tecnica (Busta B), nella documentazione da produrre per i sub-criteri A1 e A2, si ritiene non sia obbligatoria l’indicazione del grado di efficienza e di prestazione energetica raggiunta (vale anche per quanto indicato a pag.18);
    2. sempre relativamente alla documentazione tecnica (busta B), al punto 6 – Note comuni ai sub-criteri A1, A2, A3, A4, A5, si specifica che : “La rielaborazione progettuale esecutiva in conformità ai commi  1 e 2 dell'art. 244 DPR 207/2010, come risultante dalle offerte migliorative, trattandosi di bene del patrimonio culturale sottoposto a tutela, dovrà essere integralmente redatta e sottoscritta (eventualmente anche in forma congiunta ad altri professionisti per le specifiche competenze) da architetto abilitato all’esercizio della professione, limitatamente alla categoria delle opere OG2, per le opere invece ricadenti nella categoria OG11 è sufficiente la firma di un professionista per el specifiche competenze;
    3. relativamente al ribasso sui tempi di esecuzione per mero errore è indicato 192 in luogo di 144, pertanto : il ribasso temporale non potrà essere superiore al 20% e, dunque, pari a giorni 36 giorni e, quindi, la durata complessiva dei lavori non potrà essere inferiore a giorni 144;
    4. si dà la possibilità, data la complessità delle opere di poter fornire gli elaborati grafici anche in formato A1 con non piu’ di due fogli per criterio, allegando rendering alle relazioni senza contabilizzazione dei fogli in formato A4.
    F.to il RUP geom. Mario Carluccio.
    24/10/2018 16:22
  5. 22/10/2018 13:27 - BUONGIORNO, LA SCRIVENTE IMPRESA CHIEDE: SE SI SUBAPPALTA PER INTERO LA PARTE INERENTE LE FORNITURE E GLI ARREDI, I REQUISITI DI CUI ALLA SEZIONE III DEL MEDESIMO BANDO DEBBANO ESSERE POSSEDUTI DALL'O.E. CONCORRENTE O DALLA DITTA SUBAPPALTATRICE. SI CHIEDE INOLTRE SE IN CASO DI SUBAPPALTO DELLE FORNTURE E ARREDI SIA OBBLIGATORIO INDICARE LA TERNA DI SUBAPPALTATORI.
    IN ATTESA DI CORTESSE CENNO DI RISCONTRO SI RINGRAZIA E SI PORGONO DISTINTI SALUTI
     


    I requisiti in caso di dichiarazione di subappalto per intero della parte riferita alle forniture e gli arredi devono essere posseduti dalla ditta subappaltatrice senza l’obbligo di indicazione della terna di subappaltatori in quanto si ricade nel caso appalto al di sotto della soglia comunitaria (art.35 del D.to n.50/2016 e s. m. e i.).
    f.to il RUP geom. Mario Carluccio
    24/10/2018 16:23
  6. 26/10/2018 08:00 - Buon giorno, in riferimento al subapalto per le forniture, e ricadendo  nel caso di appalto al di sotto della soglia comunitaria (art.35 del D.to n.50/2016 e s. m. e i.), pertanto senza obbligo di indicazione della Terna di subappaltatori (come gia ampliamente ilustrato dalla Vs risposta al quesito n. 5), SI CHIEDE se sia obbligatorio indicare il nominativo della ditta subappaltatrice già in fase di presentazione offerta? oppure è sufficiente che la stessa venga indicata successivamente solo in caso di aggiudicazione?
     


    Sì, è obbligatorio indicare il nominativo della ditta subappaltatrice già in fase di presentazione dell'offerta, allegando tutto quanto richiesto per la dimostrazione dei requisiti previsti nel bando/disciplinare.
    f.to , il RUP geom. Mario Carluccio.
    26/10/2018 12:13
  7. 23/10/2018 12:10 - Buongiorno si chiede chiarimenti come segue:
    1) a pagina 2 al punto 2.2 si indica come durata dei lavori giorni utili 180 naturali e consecutivi (così come indicato anche nel capitolato); a pagina 7 in merito al ribasso temporale precisa che la durata complessiva non potrà essere inferiore a giorni 192; quale dei due punti dobbiamo considerare;
    2) a pagina 7 al punto relativo al possesso dei requisiti, in particolare alla voce relativa alle forniture di arredi e attrezzature, al punto c) si chiede il possesso di "idonee informazioni circa i loro conti annuali, in particolare rapporto tra attivi e passivi", si può specificare che tipo di documentazione è necessaria;
    3) nel criterio A5 si chiedono migliorie relative al cronoprogramma delle fasi lavorative allegato al progetto, documento che non riusciamo a trovare tra gli allegati del bando fi gara. Dobbiamo produrme uno noi o dobbiamo attenderre che venga pubblicato quello di progetto.

    .


    Per il quesito 1) vedasi quanto già risposto al quesito n.4, punto 3;
    Per il quesito n.2) si chiede di produrre specificatamente da parte della ditta, la dimostrazione del possesso del pareggio di bilancio al netto delle imposte negli ultimi tre esercizi.
    Per il quesito 3) si chiede di produrre un cronoprogramma proprio delle fasi lavorative.
    26/10/2018 12:13

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

CUC CAMPI LATINI

Piazza Ten. Col. A. Costadura, 1 Galatone (LE)
Tel. 0833 864911 - Fax. 0833 865053 - PEC: cuccampilatini@pec.tuttogare.it